Studenti, docenti, staff con esigenze speciali in mobilità

Gli studenti in mobilità per studio o formazione, i docenti e lo staff con esigenze speciali, selezionati dall'Università nell'ambito dei rispettivi bandi, possono beneficiare di un contributo comunitario ad hoc, inteso quale ulteriore contributo per coprire i costi aggiuntivi direttamente connessi alle speciali necessità di apprendimento delle persone con esigenze speciali.

Nel caso in cui le richieste pervenute all'Agenzia superino i fondi a disposizione, l'assegnazione del contributo si baserà sulla percentuale di invalidità risultante dal ceritificato di invalidità presentato dal candidato.  

Il contributo è basato esclusivamente sui costi reali effettivamente sostenuti, opportunamente motivati e giustificati nella candidatura prodotta dallo studente/docente/staff all'Ufficio Mobilità Internazione.  

Al fine di ricevere il contributo previsto, gli studenti/docenti/staff sono tenuti a compilare l'apposita richiesta di fondi ed inoltrarla all'Ufficio Mobilità Internazionale. Le data entro cui produrre la richiesta sono comunicate annualmente dall'Agenzia Nazionale Indire/Erasmus+ e pubblicate sul sito ERASMUS Plus , nonché nella sezione Budget e finanziamento del medesimo sito.


N.B. L'Agenzia non prende in considerazione richieste pervenute dai singoli soggetti e compilate manualmente. Le richieste dovranno essere consegnate all'Ufficio Mobilità Internazionale che provvederà a compilare l'apposita sezione di pertinenza dell'ufficio e a spedire la documentazione all' Agenzia tramite pec istituzionale.