Riconoscimento periodo di studio all'estero

L'Università degli Studi della Basilicata garantisce il pieno riconoscimento accademico degli studi svolti all'estero, come parte integrante del corso di studio di appartenenza dello studente e senza richiedere integrazioni al programma o prove di esame aggiuntive, purché:

  1. sia stato concordato ed approvato, prima della partenza, il Learning Agreement for studies  dalle Istituzioni coinvolte (Università di provenienza e di destinazione) e dallo studente stesso;
  2. modifiche eccezionali al Learning Agreement antecedentemente approvato, dovranno essere motivate e essere prodotte entro un mese dall'inizio delle attività all'estero. Le parti avranno richiesto il cambiamento entro 2 settimane dall'inizio dei corsi e le modifiche sono state approvate entro 2 settimane dalla richiesta;
  3. tali attività siano certificate nel Transcript of Records rilasciato dall'Università ospitante.

Le attività svolte all'estero e riconosciute dall'UNIBAS saranno inserite nella carriera dello studente e riportate nel Diploma Supplement al completamento del percorso accademico.

Le modalità per la predisposizione, approvazione e riconoscimento delle attività svolte all'estero sono disciplinate dal Regolamento di Ateneo per la mobilità internazionale e il riconoscimento delle attività svolte all'estero, emanato con DR n. 144 del 31 marzo 2011.

I Coordinatori di Dipartimento/Scuola, di concerto con i docenti responsabili degli accordi Erasmus, si impegneranno ad accertare che il piano di studi che lo studente seguirà all'estero sia coerente con il profilo del corso di studio di appartenenza dello studente, lo completi e lo arricchisca attraverso l'integrazione dell'offerta formativa di altri Atenei, nonché garantiranno che il periodo di studio Erasmus sarà riconosciuto allo studente a suo positivo compimento.

Ogni cambiamento sostanziale al programma di studio originario deve essere prodotto entro un mese dall'inizio delle attività all'estero. Ogni parte (studente, università di provenienza e ospitante) può richiedere il combiamento entro 2 settimane dall'inizio dei corsi/attività. I cambiamenti devono essere approvati dalle parti entro 2 settimane dalla richiesta.

Ulteriori modifiche, fino ad un massimo di due, saranno accettate solo se eccezionali,  concordate formalmente con le medesime modalità e trasmesse immediatamente al Coordinatore della Scuola/Dipartimento e all'Ufficio Mobilità Internazionale. Si raccomanda di attenersi a quanto riportato nel Regolamento di Ateneo.

Nel caso in cui lo studente non abbia superato le prove di verifica previste nel Learning Agreement, spetta al Consiglio di Corso di Studi/Struttura didattica responsabile, su proposta del Coordinatore, rimodulare il pacchetto dei riconoscimenti concordato (proposta di riconoscimento interna) nella maniera ritenuta più idonea a garantire lo studente.

Il riconoscimento dei crediti acquisiti all’estero come crediti aggiuntivi è possibile solo se lo studente abbia maturato, nel periodo di soggiorno, un numero di crediti superiore a 15, 30 e 60 CFU, rispettivamente, per periodi di 3, 6 o 12 mesi. 

Il riconoscimento delle attività potrà essere rifiutato solo se lo studente non dovesse raggiungere il livello di profitto richiesto, o non dovesse soddisfare le condizioni concordate e richieste dagli Istituti partecipanti per il riconoscimento.

L’inosservanza, da parte dello studente, del proprio programma di studio all'estero può giustificare una richiesta di rimborso parziale o totale della borsa individuale, fatta eccezione per lo studente che si trovi nell'impossibilità di completare il proprio programma di studio all'estero per cause di forza maggiore o circostanze attenuanti attestate dal coordinatore e riconosciute per iscritto dall’Agenzia Nazionale ERASMUS +.

Salvo diversamente previsto negli accordi Istitutivi e comunque non oltre 5 settimane dalla pubblicazione e registrazione degli esami sostenuti all'estero, l'Ateneo ospitante è tenuto a rilasciare allo studente e/o all'Ufficio Mobilità Internazionale dell’UNIBAS, il transcript of records- TR, ossia il documento cotenente i risultati conseguitiall'estero sulla base di quanto antecedentemente programmato nel Learning agreement for studies (il TR è incluso nel Learning Agreement for studies - ultima parte).

Lo studente che ha svolto lavoro di tesi deve consegnare una dichiarazione, a firma del supervisore di tesi, comprovante il lavoro effettuato.

Per il trasferimento dei crediti ed il riconoscimento dei periodi di studio all’estero l'UNIBAS utilizza il Sistema di Trasferimento ed accumulazione dei crediti -ECTS. 
Tabella dei voti ECTS